Il medico prescrive 30 minuti al parco per 5 giorni

Sempre più realtà sanitarie nel mondo, non solo si limitano a raccomandare, ma prescrivono di trascorrere del tempo immersi nella natura per trarre beneficio e per superare problematiche relative a malattie come stress, ansia, depressione.

 

Il medico di famiglia della signora Lauren Huddle, 31 anni , che soffriva di ansia e depressione, le prescrisse una ricetta medica che diceva: "Cinque volte a settimana, trascorri 30 minuti in un parco vicino a casa tua".

Questo tipo di piano di trattamento fa parte di un campo della medicina chiamato "ecoterapia". Sono cioè programmi ed esercizi basati sulla natura che possono aiutare i pazienti a far fronte a malattie mentali e fisiche.

Invece di prescrivere medicinali, pillole, i medici di tutto il paese (USA) stanno sempre più prescrivendo passeggiate nel parco. Soprattutto per chi soffre di una serie di condizioni fisiche, come l’ansia e  la depressione, il disturbo da deficit di attenzione e malattie croniche come il diabete e l'ipertensione.

Durante l'ecoterapia, che combina passeggiate naturalistiche con sedute di terapia ed esercizi semplici, i pazienti vengono istruiti a concentrarsi su tre elementi chiave:

·        i suoni degli uccelli cinguettanti

·        il disegno , le texture di alberi e foglie

·        il suono dell’acqua di ruscelli o fiumi

I ricercatori dell'Università di Essex hanno scoperto che 9 pazienti su 10 che soffrivano di depressione sentivano "maggiore autostima dopo una passeggiata in un parco".

Quasi tre quarti hanno riferito di sentirsi meno depressi e i ricercatori hanno scoperto che le persone guarivano più velocemente dalle malattie attraverso un effetto "immunizzante" che le proteggeva dagli stress futuri.

 

 

Per saperne di più:

A dose of nature: doctors prescribe a day in the park for anxiety

| informazioni tratte dall'articolo " A dose of nature: doctors prescribe a day in the park for anxiety” | photo by web |

Condivi questo post su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

I commenti sono chiusi